Home Festival 2017 | There’s No Place Like Home a Treviso

L’Home Festival mi ha sempre incuriosito, sia per la sua line-up variegata, sia per il concept di festival che gli ideatori e organizzatori della manifestazione hanno sempre proposto, anno dopo anno.

Inutile dire che quando mi si è presentata l’opportunità di partecipare all’evento in rappresentanza della testata per cui lavoro, ho subito detto sì, senza esitazioni di alcun tipo. Nonostante io abbia presenziato solo un giorno, ho avuto il piacere di vivere questa esperienza insieme a delle belle persone, ma soprattutto circondata dal meglio che la musica contemporanea possa attualmente offrire.

 

source17_2
Crediti foto: homefestival.eu

Gli artisti della giornata si sono esibiti su ben nove palchi, collocati tutti a Quinto di Treviso. Tra gli stages principali: il Clipper Main Stage, l’Isko Tent e il Sun68 Circus Stage. Proprio su questi tre palchi si sono tenuti i concerti principali della giornata: Sfera Ebbasta & Charlie Charles, Thegiornalisti, il duo del momento J-Ax e Fedez, Jasmine Thompson, You Me At Six, Steve Angello, Ofenbach e Kungs.

Tra i vari performers della giornata i Thegiornalisti e la coppia J-Ax-Fedez sono stati quelli che hanno riscosso un maggior successo di pubblico. I primi hanno proposto un set composto per lo più da hit recenti quali Completamente, Fatto di te e Il tuo maglione mio, ma la vera chicca della serata è stata la partecipazione a sorpresa di Jerry Calà, con cui la band romana ha cantato anche Maracaibo.

Schermata 2017-09-04 alle 16.26.57
Crediti foto: Alessia Bisini 

Alle 20:45 sono proprio i due rapper milanesi a prendere possesso del palco con un set colorato, allegro, riflessivo ed ironico. Si passa da Il bello d’esser brutti, Faccio brutto e Comunisti col rolex, a pezzi come Piccole Cose, Cigno Nero, Assenzio e la hit dell’estate 2016 Vorrei Ma Non Posto. Lo zio e Fedez ringraziano il caloroso pubblico dell’Home Festival, definendo quest ultimo una vera e propria casa in tutti i sensi. Lo show si chiude sulle note di Senza Pagare e una pioggia di stelle filanti avvolge la notte, facendomi dimenticare del brutto tempo che ha colpito Treviso la sera prima, costringendo all’annullamento di una data intera.

Chiude la serata sul Clipper Main Stage Steve Angello, membro degli Swedish House Mafia insieme ad Axwell e Sebastian Ingrosso, con un DJ set carico di adrenalina. La stessa adrenalina che gli Ofenbach e il collega francese Kungs ci hanno messo sul paco del Sun68 Circus Stage. Gli You Me At Six hanno proposto uno show super rock, mentre Jasmine Thompson ha mostrato tutto il suo talento al pianoforte e la sua capacità di riarrangiare cover di artisti di fama internazionale con una naturalezza e una scioltezza senza precedenti. Una menzione particolare va fatta al rapper italo-congolese Mudimbi e alla sua strepitosa esibizione presso l’Isko Tent del Festival.

Schermata 2017-09-04 alle 16.27.35
Crediti foto: Alessia Bisini 

 

Ho lasciato l’Home Festival a malincuore, ma anche immensamente felice per tutto ciò che ho vissuto nell’arco di sole 8 ore a Treviso,. Dopotutto si è trattato di festival pienamente coerente con il suo motto: “there’s no place like home“.

 

Alessia 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.