Laura Pausini – Fatti Sentire | Recensione Album

Ne abbiamo lette veramente di tutti i colori sul nuovo disco di Laura Pausini, Fatti Sentire, tra cui una irriverente recensione che ci è sembrata più che altro un becero tentativo di insultare quella che, ad oggi, è una delle cantanti che porta alta la bandiera nel nostro paese nel mondo.

La Pausini può piacere o meno, questo è indiscutibile. Tuttavia, gli accanimenti personali nel mondo della musica si possono tranquillamente evitare. Ciò che un singolo o un album suscitano nell’animo umano è soggettivo, ma non bisognerebbe mai oltrepassare quella linea di confine tra il non apprezzare e il denigrare il lavoro altrui, oltretutto attraverso dei paragoni molto discutibili.

Venimo a noi e al nuovo disco di Laura, il tredicesimo per la precisione. Fatti Sentire, di cui è stata pubblicata anche la consuetudinaria versione in spagnolo (Hazte Sentir), conferma ancora una volta lo stile inconfondibile della cantante romagnola, quello che l’ha consacrata come una dei punti di riferimento del pop nostrano e del latin pop.

Nonostante la stessa cantautrice abbia definito il progetto discografico non autobiografico, ciascuno dei quattordici brani che lo compongono raccontano storie che Laura ha vissuto in prima persona. Durante la conferenza stampa di presentazione dell’album, tenutasi su un volo Alitalia (o Alilaura, come la stessa Pausini ha tenuto a precisare in maniera scherzosa), Laura ha dichiarato: “è un invito ad essere coraggiosi, ad andare avanti e a non avere paura del giudizio altrui. Ho cercato di proteggermi facendo il possibile per piacere a chi mi ha sempre giudicato male, ma ho cercato di essere coraggiosa anche quando avevo più paura. Appena scendo dal palco sono piccola, fragile ed insicura e so che ci sono tante persone che si sentono così“.

Pertanto Fatti Sentire può essere considerato un disco universale, composto da canzoni tutte molto diverse tra loro, con molteplici arrangiamenti e con la partecipazione di alcune delle firme più importanti del panorama musicale italiano contemporaneo: da Niccolò Agliardi e Virginio (storici collaboratori della cantante), passando per le new-entries Enrico Nigiotti (terzo classificato ad X Factor 2017) e Giulia Anania (autrice dell’ultimo singolo di Federica Carta, Molto Più Di Un Film).

Oltre al singolo Non è Detto, troviamo anche brani dal sapore internazionale come No River Is Wilder e Nuevo, una canzone reggaeton lasciata appositamente in spagnolo, poichè a detta della stessa Pausini “in italiano avrebbe perso parte della sua magia. I latini sono veraci, come gli emiliani in un certo senso.” Fatti Sentire mostra il lato più fresco e spensierato della cantante (come nel brano E.STA.A.TE, che sfrutta in maniera intelligente un gioco di parole) e il suo lato più introspettivo, attraverso l’esplorazione di tematiche come l’amore (Un Progetto Di Vita In Comune), il distacco (Il Caso è Chiuso, Frasi A Metà) la consapevolezza di sé stessi (Fantastico) e o la perdita (come in Francesca (Piccola Aliena), dedicata alla nipotina scomparsa prematuramente).

Noi non ce la sentiamo proprio di bocciare un disco che, nonostante sia in classic Pausini style, riesce ad emozionare e a farci percepire tutto lo spettro delle emozioni di Laura. Concedetegli un ascolto in maniera coerente, poi giudicatelo, ma senza le fette di prosciutto sugli occhi.

Tracklist:

Non è Detto

Nuevo

La soluzione

E.STA.A.TE

Frasi a Metà 

Le due finestre 

Fantastico (Fai Quello Che Sei)

No River Is Wilder

L’Ultima Cosa Che Ti Devo

Un Progetto Di Vita In Comune

Il Caso è Chiuso

Zona d’Ombra

Francesca (Piccola Aliena)

Il Coraggio Di Andare

Alessia 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.