The Day After #NewMusicFriday | Episodio 4

Same not-so-old rubrica, but a different sabato di quarantena.

Anche questo sabato torno a consigliarvi alcune delle mie uscite preferite che nel marasma generale del #NewMusicFriday di ieri sono passate inosservate.

  • Borderwall, SWED

Border Wall è il titolo del nuovo EP di SWED, un lavoro raffinato e ambizioso, che nasce con lo scopo di unire il mondo dell’Hip-Hop e dei campionamenti, con quello degli strumenti suonati tipici dell’universo jazz.
Il cantato di SWED è lontano da qualsiasi paragone con lo scenario contemporaneo, se da un lato esprime un’emotività quasi recitata, dall’altro si lega all’ascoltatore grazie a un’atmosfera intimista che deriva anche dal suo timbro profondo e cavernoso.

Ascoltalo qui
SWED sui social: Facebook, Instagram

  • Namastereo, YOSON

“Un album in cui suonano batterie elettroniche, percussioni, voci, kalimba, beatbox, marranzano vietnamita, body percussion, bidoni e oggetti e che rappresenta per la one man orchestra il manifesto del suo nuovo sound, il “free-pop”: libero, psichedelico, articolato, evocativo, ossessivo, politico, elettronico, industriale, popolare.
L’utilizzo del suono degli oggetti e lo studio delle possibilità della voce passano da una massiccia effettistica, che rende il lavoro più vicino a sonorità sintetiche/industriali e spesso psichedeliche. Complesse poliritmie, riff in loop che divengono “mantra”, uso di oggetti quotidiani, voci filtrate e diplofonie sono il trademark di questo esperimento dalle influenze molteplici e singolari: dagli Area a Bobby Mc Ferrin, dai Justice agli Einstürzende Neubauten”.

Ascoltalo qui
YOSONU sui social: Facebook, Instagram

  • Dogrose, Left on Tenth

Questo nuovo singolo dei Left on Tenth è una rock ballad che ricorda il wild-westcon alcuni accenni al blues melodico e ai corni di ispirazione latina e al primo ascolto sembra familiare grazie ai suoi temi di amore, vendetta, adattamento e ritorno a casa.

Ascoltalo qui
Left on Tenth sui social: Facebook, Instagram

  • Morsi, testacoda

“Morsi parla stranamente di relazioni e stranamente non va mai bene, credo che potrebbe essere un DLC della storia di “akira” perché parlo della mia situazione mentale all’inizio e alla fine di quella relazione.
A questo punto non so più cosa dire e come dirlo quindi lascio questo e spero che vi basti.”

Ascoltalo qui
testacoda sui social: Facebook, Instagram

Anche per questa settimana i miei consigli terminano qui, alla prossima!

Giorgia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.