#NewMusicDistress | Novità (e non) tutte italiane

E già, questo #NewMusicDistress è tutto dedicato alla musica italiana che tanto ci piace e che non riusciamo proprio a smettere di ascoltare. Buona lettura e buon ascolto! 🙂

Fare mattina – Lo Stato Sociale

primati-lo-stato-sociale-cover-ts1518205518

Uno dei quattro brani inediti contenuti nel disco Primati, un best off, uscito lo scorso venerdì. Questa canzone si è già guadagnata un posto nella classifica delle nostre canzoni preferite di sempre.

Adesso – Diodato Roy Paci

Diodato-Roy-paci-Adesso

Decisamente una delle canzoni più belle di questo Festival di Sanremo 2018, che, purtroppo, non ha ricevuto il consenso che avrebbe davvero meritato. Sarebbe stato bello vederla sul podio o, almeno, appena sotto.

20143 Milano Navigli – Manfredi

38492122_800_800

Singolo d’esordio di Manfredi, all’anagrafe Antonio Guadagno, cantautore che ha tutte le carte in regola per schizzare all’alto della classifica Indie Italia di Spotify.

Colazione da Gattullo – I Miei Migliori Complimenti

37191958_800_800

Impossibile togliersela dalla testa già dal primo ascolto. Altra canzone che presto troverete su Indie Italia, vedrete. Anzi, sentirete.

Cara Italia – Ghali

https_images.genius.comb730d962f38f59554c0d34e7a1231e6a.960x960x1

Come al solito Ghali non ne sbaglia una! Con questa canzone creata per lo spot della Vodafone è riuscito ad entrare nella testa di grandi e piccini e a portare un messaggio positivo in questo momento che di positivo ha davvero ben poco.

Comunicare – Francesca Michielin

fm_1516377823

Brano estratto dall’ultimo album di Francesca, 2640. Con questo album si è davvero superata, un ottimo mix di brani pop con un tocco del tanto amato indie.

Quando ho incontrato teCosmo

COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401_1515794763

Una delle tante perle contenute nel nuovo disco di Cosmo: Cosmotronic. Non vediamo l’ora di vederlo in concerto!

Le luci di RomaErmal Meta

non-abbiamo-armi-ermal-meta-cover-ts1518140270

Venerdì scorso è uscito il nuovo album di Ermal, Non abbiamo armi, e questa è una delle tante canzoni degne di nota presenti al suo interno.

Una vita in vacanzaLo Stato Sociale 

268x0w

Non potevamo ovviamente lasciare fuori la seconda classificata del Festival di Sanremo 2018. Il giusto mix di sound e parole, un perfetto esempio di cosa rappresenti Lo Stato Sociale. (Peccato non abbiano avuto il primo posto)

Non mi avete fatto nienteErmal Meta e Fabrizio Moro

fabrizio moro ermal meta-2

Le altre canzoni non erano in ordine di gradimento, ma ho voluto lasciare questa alla fine proprio perchè non mi ha colpito più di tanto e perchè penso che Ermal da solo avrebbe potuto fare di meglio. Ma parliamo della vincitrice del Festival, quindi a qualcuno sarà sicuramente arrivata ed è questo l’importante! 😉

Serena 

 

Ermal Meta live in Piazza Castello a Mantova | Recensione Concerto

Ermal Meta live in Piazza Castello a Mantova | Recensione Concerto

Ieri sera sono stata al concerto di Ermal Meta a Mantova, in Piazza Castello. E’ la quarta volta che assisto ad un suo concerto, ma ogni volta è come la prima perché riesce sempre a stupire tutti con qualcosa di nuovo ed inaspettato.

Foto 02-09-17, 01 56 14

Il live si apre con Odio le favole, brano contenuto nel suo primo album da solista, Umano, per poi continuare con canzoni estratte da quest’ultimo e dal cd del periodo sanremese, Vietato Morire. Immancabili anche pezzi provenienti dal suo periodo ne La Fame Di Camilla (Buio e Luce e Come il sole a mezzanotte) e canzoni scritte da lui per altri artisti, come Straordinario (interpretato da Chiara Galiazzo). Ma non mi dilungherò scrivendo la scaletta intera del concerto perché sarebbe inutile visto che lui è uno dei pochi artisti a suonare dal vivo tutti i brani del suo repertorio.

WhatsApp Image 2017-09-02 at 01.56.44

Ermal sembra essere nato sul palco. E’ impressionante il modo in cui crei un contatto diretto con il pubblico, instaurando delle vere e proprie conversazioni e, perchè no, prendendoli anche un po’ in giro con quell’ironia che lo contraddistingue (più che apprezzata, aggiungerei).

E’ un musicista con la M maiuscola: passa da uno strumento all’altro come se niente fosse e sa giocare in maniera incredibile con la sua voce, arrivando ad interpretare quella di una donna in Amara Terra Mia di Modugno, senza sbagliare mai una nota.

Foto 02-09-17, 01 56 34

L’highlight della serata è stato sicuramente il momento in cui ha cantato Hallelujah ad una ragazza tra il pubblico che si era sentita poco bene. Qualcuno vada ad accertarsi che la ragazza sia ancora viva! 😉

Concludo questo post dicendo che andrei a sentirlo dal vivo altre mille volte (numero che prima o poi raggiungerò continuando così) e spingendo tutti voi a spendere due ore delle vostre vite ad un suo concerto. Non ve ne pentirete, ne sono più che sicura!

(Menzione speciale alle mie amiche Silvia e Sarah che mi hanno fornito le foto <3)

Serena